Saperne di più sulla secchezza della pelle

Saperne di più sulla secchezza della pelle
7 gennaio 2017 dimitra most prova

La pelle secca: cos’è e quali sono le cause

Cos’è

La secchezza cutanea, in termine medico xerosi cutanea, è uno dei problemi dermatologici che coinvolge un numero sempre più elevato di pazienti e nello stesso tempo è un problema di difficile risoluzione.
La forma di secchezza o xerosi cutanea più nota è quella dell’anziano ed essendo aumentata la lunghezza della vita sempre più soggetti anziani hanno bisogno di trattamenti per cute secca.

Quali sono le cause

Anche lo stile di vita contribuisce a creare situazioni di secchezza cutanea come ad esempio i lavaggi frequenti, l’uso di detergenti aggressivi, l’esposizione prolungata al sole con conseguente fotoinvecchiamento, alcune attività lavorative all’esterno o la pratica di sport dove si è esposti a sole e vento e così via in tante altre situazioni.
Un’altra causa di secchezza cutanea molto frequente è la cosmesi del volto. Il trucco e lo strucco quotidiano provocano inevitabilmente uno stato di secchezza con accentuazione delle rughe del volto e senso di tiraggio.

Cause                                     Esempi

Agenti atmosferici.             Freddo – Vento
Eccessivi lavaggi.                Sportivi – Bambini
Uso di farmaci                     Diuretici – Chemioterapia
Terapie fisiche                     Radioterapia
Dermatiti                              Atopia – Psoriasi – Ittiosi
Stati patologici                    Diabete – dialisi renale
Senescenza                           Cosmesi quotidiana

La secchezza della pelle nelle malattie

S’intende per secchezza cutanea patologica quella forma estrema di secchezza per cui lo Strato Corneo appare desquamante , fissurato, infiammato. Al tatto si apprezza ruvidezza ed il soggetto sente prurito e/o sensazione di tiraggio.

Vi sono poi le malattie croniche e farmaci che contribuiscono alla secchezza cutanea. Il diabete e la dialisi renale sono esempi di secchezza patologica mentre l’uso di diuretici o di statine, per diminuire il colesterolo nel sangue, sono esempi di farmaci che inducono secchezza cutanea.

La secchezza della pelle nei trattamenti oncologici

Alcune delle moderne terapie antitumorali con i Farmaci Biologici così come le più tradizionali chemioterapie inducono stati patologici di secchezza di difficile trattamento.

Principali cause patologiche che inducono xerosi cutanea:
•Scompenso cardio circolatorio
•Arteriosclerosi periferica
•Stasi venosa
•Stasi linfatica
•Ipoproteinemia
•Stato febbrile prolungato
•Diabete
•Ipertiroidismo
•Insufficienza renale
•Malassorbimento intestinale
•Malnutrizione
•Stati cachettici

La pelle secca: cosa succede nello strato corneo

La secchezza cutanea o Xerosi è dovuta fondamentalmente al fatto che lo strato corneo perde il suo contenuto d’acqua. Infatti l’acqua serve per mantenere lo strato corneo morbido, elastico, flessibile.

L’acqua  è trattenuta dai lipidi e dalle proteine che compongono questo strato.

In determinate condizioni, come quelli citate prima, l’acqua si disperde e la pelle diviene secca.

Quindi avere la cute secca significa che l’acqua non viene trattenuta dalle strutture dello Strato Corneo ma non significa che manchi pertanto è sbagliato fare  comunemente  suggerito cioè bere di più o applicare creme idratanti : questi provvedimenti non modificano la secchezza cutanea.

I rimedi della perdita d’acqua dallo Strato Corneo

I rimedi contro la secchezza cutanea sono legati alle cause. Ad esempio se la secchezza è principalmente causata dall’uso di un farmaco ed il farmaco si può sospendere la secchezza regredisce spontaneamente. Se la secchezza è dovuta all’eccesso di lavaggi o a lavaggi con detergenti aggressivi basta correggere i comportamenti sbagliati e la secchezza scompare. Purtroppo in molti casi non è possibile agire sulle cause.
Se la secchezza cutanea è lieve, è sufficiente correggere i comportamenti sbagliati, adottare per i lavaggi un detergente non schiumogeno come Base Lavante Eudermica e, dopo l’asciugatura applicare una crema ricca di lipidi naturali come Crema Emolliente.
Se la secchezza cutanea ha raggiunto valori estremi tutto questo può non bastare.

Il concetto di Autoidratazione

Considerando che la secchezza cutanea è causata dal mancato trattenimento dell’acqua nello Strato Corneo e non dalla mancanza di acqua, per correggere la secchezza occorre applicare sulla pelle un prodotto in grado di richiamare l’acqua dagli strati profondi e trattenerla nello Strato Corneo come l’Unguento Emolliente Estremo. In questo modo lo Strato Corneo ritorna elastico e morbido e flessibile.

MOST Unguento Emolliente Estremo

Unguento Emolliente Estremo è  l’unguento autoidratante dalla MOST che non contiene acqua o preservanti ma attira l’acqua dagli strati profondi perche ricco in Pligliceroli vegetali.